La mia pupa preferita...

BENVENUTO AI MIEI LETTORI ஐƸ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒஐ WELCOME TO MY READERS


Questo blog è nato per condividere con voi la mia passione per le bambole antiche e gli oggetti di piccolo antiquariato. Se volete scambiare informazioni i vostri commenti saranno molto graditi. Se avete deciso di rinunciare ad una bambola delle vostra collezione e desiderate adottare una delle mie, proponete uno scambio, sarò sempre felice di darvi una risposta!


Se siete in possesso di una bambola antica o vintage e desiderate una valutazione/ricerca contattatemi per chiedere un preventivo - tariffe ragionevoli!


This blog was born to share with you my passion for antique dolls and other vintage related items. If you want to post any info your comments will be welcome. If you decided to let one of your dolls go away and you would like to adopt one seen in my collection, just ask for an exchange, I will be happy to consider it and to communicate with you!








Create your own banner at mybannermaker.com!





sabato 2 aprile 2011

ELLI RIEHL CLOTH DOLLS

Puppenwelt - Il Museo delle Bambole di Elli Riehl Elli Riehl nacque a Villach il 19 dicembre del 1902. Fin da bambina amava la natura e le lunghe passeggiate con il suo cane. La sua era un'infanzia felice. Già a 28 anni avvertiva il bisogno di esprimere i suoi sentimenti e le ispirazioni che la natura le dava producendo delle bambole. Dopo la morte prematura del marito si trasferì a Buchholz nel "Gegendal" da una contadina. Il suo desiderio di vivere in una casetta in montagna fu realizzato. Elli viveva in armonia con i montanari, adorava i bambini che amava immortalare nelle loro espressioni più genuine attraverso le sue bambole. Nel 1950 Elli si stabilisce a Winklern con il Dott. Kraus, il suo compagno. Nel tempo trascorso insieme a lui in conversazioni su arte, religione e culture le si aprì un nuovo mondo cosicché cominciò a ritrarre anche gli adulti. E' in questo periodo che le sue bambole diventano oggetti di collezionismo. Un gran numero di visitatori si recava al suo laboratorio per ammirare le sue piccole opere d'arte. Subito dopo la morte del Dott. Kraus, Elli ha allestito un museo in una parte della sua casa per poter lavorare giorno e notte producendo un gran numero di bambole. Elli Riehl morì l'8 settembre del 1977. Nel 1990 il piccolo museo fu ingrandito e ristrutturato in grande stile. Adesso i visitatori possono ammirare anche il laboratorio dove Elli creava le sue opere. Ogni anno miglia di visitatori vengono a Winklern, vicino Villach. Nelle vetrine sono esposte circa 700 bambole: donne, ragazze, ragazzi, angeli, personaggi fiabeschi vestiti con abiti cuciti personalmente da Elli. La visita di questo graziosissimo museo mi ha portato tanta gioia e un pò di malinconia per un mondo duro ma felice che è oramai irrimediabilmente andato perduto. Se siete in Carinzia sarebbe davvero imperdonabile lasciarsi sfuggire l'occasione di ammirare il lavoro di questa donna straordinaria. Per arrivarci da Tarvisio entrate in Austria dall'ex valico di Coccau, superate la città di Villach in direzione Ossiacher See fino alle indicazioni per Treffen (a sinistra). Da qui è sufficiente seguire le indicazioni per il Puppenmuseum a 3 chilometri dopo Treffen (a destra). Prezzi ed orari aggiornati li potete trovare nel sito ufficiale del museo (purtroppo solo in lingua tedesca ma utile ai nostri scopi). Questo interessante articolo è stato ripreso dal seguente link, dove troverete anche ulteriori foto:

Nessun commento: